Per il Trittico un grande successo

Veramente aldilà di ogni più rosea attesa, i banchi della Cattedrale Venerdì 24 Agosto erano pieni. Ed anche altre persone nelle navate laterali. Si è calcolato almeno 120 persone. Venute da varie parti, anche espressamente ed appositamente: da Asti, da Savona, da Cairo. Anche villeggianti in queste nostre zone sono venuti. Ho salutato persone di Ferrara, inglesi in vacanza nelle nostre colline. E poi persone di Cassine, di Visone, di Nizza, di Canelli, di Carpeneto. Solo per indicare quelli che ricordo. Ebbene tutto questo per l’ultima visita guidata.

Lasciatemi dire ancora un grazie pieno e cordiale alle guide, agli organisti, ai cantori e alle persone della comunità che hanno collaborato per la realizzazione di queste serate pienamente riuscite e profondamente belle e gradevoli.

Ora però il Trittico è partito. E sono contento di questa attenzione, di queste manifestazioni di simpatia verso questa nostra opera d’arte che dobbiamo valorizzare e che dobbiamo “vivere” noi acquesi.

Per la cronaca, Venerdì 31 Agosto, il Trittico è partito dall’Aula Capitolare del Duomo di Acqui. Resterà qualche giorno presso il Laboratorio Nicola di Aramengo per piccoli restauri e per una pulizia generale. Partirà poi per il Museo del Prado di Madrid, dove resterà per circa tre mesi. Altri tre mesi, poi, al Museo d’Arte di Catalugna a Barcellona ed, infine, quattro mesi alla National Gallery di Londra.

Come ho già fatto rilevare, questo viaggio del Trittico darà visibilità e fama oltre che alla Cattedrale di Acqui anche alla Città, visto che saranno molto numerosi gli appassionati di arte che si recheranno nei suddetti luoghi a visitare queste mostre espressamente realizzate per Bartolomeo Bermejo.

Aggiungo anche, permettetemi, il riferimento personale che, contemporaneamente al Trittico, parto anch’io, lasciando la cura della Cattedrale di Acqui con questa gradevole esperienza e con nel cuore e nella mente la luce che illumina il volto della Madonna in questo quadro. E auguro buon cammino al Trittico ed a me. E al Trittico, in particolare, buon ritorno.

dP

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.