Pasqua di Risurrezione

Ogni anno, a Pasqua,  la liturgia ci accompagna a riscoprire le radici della nostra fede.

Sì, perché è questa la Pasqua di Risurrezione.

Tutti noi cristiani siamo invitati ad affacciarci a quel sepolcro in cui sono rimasti solo i lini che avvolgevano il corpo del nostro Salvatore, ma “Lui non è qui”, è risorto!

E’ sufficiente uscire dalle nostre paure di non vederne il corpo perché spostato chissà dove e chissà da chi, per vederlo vivo, luminoso, accanto a noi.

Ma c’è anche un’altra tentazione da vincere, quella di volerlo trattenere solo per noi, per gustare da soli, pienamente la Sua presenza. E’ Gesù stesso che ci invita a “non “ trattenerlo, ma ad andare ad “annunciare” agli altri la Sua Risurrezione.

Ecco la nostra missione, frutto fecondo dell’albero pasquale, una fede matura, certa, gioiosa , da trasmettere a tutti perché Lui è venuto per tutti!

Con grande coraggio allora e senza esitazione, proclamiamo la nostra fede: siamo cristiani, il nostro Signore e Maestro Cristo Gesù  è vivo e rimarrà  con noi fino alla fine dei tempi.

ALLELUIA! BUONA PASQUA A TUTTI

                                                                                                               M.R.OV.

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.